Cerca nel blog

giovedì 3 maggio 2018

Limoni trattati con #acquabase?!? Seguiamo tutte le fasi .....

Oggi iniziamo a seguire i trattamenti, solo con #acquabase, 

su 3 piante di limoni......

Fino alla sua completa fioritura....

[12:09, 3/5/2018] Giardiniere Pontestura: inviate 6 foto, 
Le prime 3 prima di spruzzare le altre 3 dopo:
1°limone prima del trattamento
2°limone prima del trattamento
3°limone prima del trattamento
 immediatamente dopo il trattamento bagnate semplicemente con #acquabase
1°limone subito dopo il trattamento
2°limone subito dopo il trattamento
3°limone subito dopo il trattamento

[12:11, 3/5/2018] Mio: Buongiorno sig. Gianluca la ringrazio,  ora è presto per vederne gli effetti di adesione e coesione dell'acquabase per dare maggiore energia..... la sua prima impressione quale è stata?

[12:15, 3/5/2018] Giardiniere Pontestura: Immagino l'ho appena data, aspetterei qualche giorno poi le dico. Ogni quanti giorni sarebbe da dare?....grazie mille

[12:16, 3/5/2018] Mio: il trattamento può essere dato ogni 10 15 giorni
 🙂 ogni giorno le darà segnali di vita nuova
[12:16, 3/5/2018] Mio: una domanda la mia acquabase l'ha data pura oppure l'ha diluita come da indicazioni...?

[12:18, 3/5/2018] Giardiniere Pontestura: No l'ho data mischiata con l'acqua, come consigliata dal Carlo

[12:21, 3/5/2018] Mio: Bene è quella la dose; una parte di acquabase e due di quella del rubinetto 🙂, ma poi una volta al mese è più che sufficiente le aziende chelo utilizzano osservano che le piante, stanno bene e la danno a volte solo per un rinnovo di energia.... consideri che quando piove è un aiuto nuovo perché l'acquabase precipita aderendo per coesione in tutta la pianta e poi ritorna super tensione attraverso le radici in ogni superficie interna della pianta anche fosse alta 100metri 🙂

Posso sig. Gianluca rendere pubblica le nostre conversazioni e pubblicare le foto in un articolo e informare chi legge una verifica in diretta....?

[12:26, 3/5/2018] Giardiniere Pontestura: Si faccia pure

[12:27, 3/5/2018] Mio: 🙂 perfetto la ringrazio ...così seguiremo i suoi limoni, che al momento non mi sembrano particolarmente sofferenti e se riuscisse ad inviarmi, ogni volta che rinnova il trattamento, una foto così potremo notarne gli sviluppi 🙂 è d'accordo?

[12:28, 3/5/2018] Giardiniere Pontestura: Ok 👌

[12:28, 3/5/2018] Mio: 🙂 grazie e buon lavoro 🙂


[20:02, 14/5/2018] Giardiniere Pontestura: Dopo  seconda spruzzata. Grazie mille per il BioladyDeT





[20:04, 14/5/2018] Mio: 🙂 bene ci siamo ora la vegetazione assume un'aspetto rinvigorito 🙂 prego.... il BiladyDeT è da utilizzare per allontanare le zanzare 🙂

[20:10, 14/5/2018] Giardiniere Pontestura: Vero in 11 giorni la vegetazione è cresciuta di tanto. il BioladyDeT andrebbe bene anche per la cocciniglia

[20:14, 14/5/2018] Mio: Come già detto se non c'è la cocciniglia non è necessario nessun corroborante..... se invece la vede e mi piacerebbe sapere dove... allora potrà spruzzare il BioladyDeT  per eliminarle con l'effetto adesivante  perché il tensioattivo (sapone liquido) li incolla...ma se non c'è per favore usi solo la mia #acquabase altrimenti non vale la collaborazione....Si rischia di dare il merito al detersivo...

[20:20, 14/5/2018] Giardiniere Pontestura: Ok grazie mille

[20:33, 14/5/2018] Mio: Scusi ma da quando è uscita? la cocciniglia ?
[20:37, 14/5/2018] Mio: In ogni caso se legge questo mio messaggio è necessario concentrare  una spruzzata la dove è visibile del BioladyDeT e ovvio che se è esposta alle pioggie la pianta dovrebbe dare la mia #acquabase  una volta prima dei 15 giorni ...

[20:43, 14/5/2018] Giardiniere Pontestura: C'era già prima di dare l'acquabase la prima volta

[20:43, 14/5/2018] Giardiniere Pontestura: Non sono esposte alla pioggia

[20:44, 14/5/2018] Mio: 🙂 allora scusi...non mi pare che io abbia confermato che l'acqua eliminasse la cocciniglia, ma come prevenzione si....pertanto era necessario un sapone liquido sin da subito...non aspettare i miracoli 🙂
[20:45, 14/5/2018] Giardiniere Pontestura: Ok 👌

[20:46, 14/5/2018] Mio: Se l'avessi vista subito allora le avrei suggerito 7 gocce del sapone dei piatti quello liquido in un litro diluito della mia acqua ...ma forse non avevo capito le sue intenzioni...

[20:48, 14/5/2018] Giardiniere Pontestura: Va bene grazie


[20:48, 14/5/2018] Mio: a lei buona serata


[19:30, 30/5/2018] Giardiniere Pontestura: Dopo terza spruzzata di acqua base fatta ieri


[19:33, 30/5/2018] Mio: Belle 🙂 .... ma la cocciniglia? ora a che stadio si trova?
[19:34, 30/5/2018] Giardiniere Pontestura: Sembra bloccata
[19:35, 30/5/2018] Mio: Bene ora è la fase di osservazione che non deve più tornare 🙂
[19:35, 30/5/2018] Giardiniere Pontestura: Ok grazie
[19:36, 30/5/2018] Mio: Grazie a lei buona serata ..... non vedo l'ora della fioritura 🙂
[19:45, 30/5/2018] Giardiniere Pontestura: Una fioritura l’ha fatta ad aprile 👍
[19:46, 30/5/2018] Mio: ma i frutti?
[20:15, 30/5/2018] Mio: allora potrebbe darmi una sua stima se noterà più fiori e frutti 🙂
[20:17, 30/5/2018] Giardiniere Pontestura: Un limone c'è  gli altri per il vento sono caduti
[20:18, 30/5/2018] Giardiniere Pontestura: Comunque fioriture dovrebbe farne ancora
[20:18, 30/5/2018] Mio: ok aspettiamo con fiducia buona serata 🙂

Aggiornamento quotidiano: 


[09:48, 1/6/2018] Mio: Buongiorno sig. Gianluca le chiedo solo una informazione......senza fretta 🙂 so che è al lavoro ..... Era per dare maggiori informazioni alle persone che seguono il mio Blog che vorrebbero sapere come ha bloccato la cocciniglia con il BioladyDeT  (corroborante) in sostanza quante volte lo ha utilizzato e come lo ha distribuito sulla cocciniglia se direttamente e poi rimossa a mano oppure se ne è andata via da sola....Le ricordo che se l'insetto è stato raggiunto dall'acquabase con il tensioattivo BioladyDeT  anche se è rimasta attaccata al ramo sarà sicuramente morta perché l'effetto adesivante del tensioattivo incolla le parti mobili della cocciniglia.  Mi risponda senza fretta quando potrà 🙂 grazie e buon lavoro ... Carmine
[11:34, 1/6/2018] Giardiniere Pontestura: Buongiorno ho dato una volta il bioladyDeT, poi una volta la propoli ( 7 gocce in un litro di acquabase) e' morta ma è ancora attaccata
[11:37, 1/6/2018] Mio: 🙂 si infatti è la situazione classica anche degli afidi si staccherà poi da sola oppure è possibile rimuoverla manualmente nel suo caso è più semplice perché la pianta di limoni è ancora bassa.... Grazie sig. Gianluca è stato gentilissimo sono informazioni molto preziose che renderò pubbliche a tutti ... Buona lavoro. 🙂
[11:40, 1/6/2018] Giardiniere Pontestura: Infatti ho provato e  si stacca facilmente. Grazie e buona giornata anche a lei
[11:40, 1/6/2018] Mio: 🙂 perfetto buon lavoro .... a presto Carmine
[11:47, 1/6/2018] Mio: P.S. 🙂 ovviamente è una prevenzione molto utile utilizzare la propoli[]  che sono lieto che abbia apprezzato 🙂 buona giornata 🙂
[11:50, 1/6/2018] Giardiniere Pontestura: Ok 👌
[20:00, 3/8/2018] Giardiniere Pontestura: Tutto ok
 inviato foto



Ringrazio il sig. Gianluca [Giardiniere] di essere così disponibile, è raro trovare professionisti che sensibili alla propria salute e all'ambiente, riescono a dedicare del tempo per una collaborazione ed essere utile a molti.
Sono certo che nel prossimo futuro il sig. Gianluca sarà il primo giardiniere nella zona della provincia di Alessandria a divulgare un metodo semplice e innovativo.

Da anni seguo con attenzione i trattamenti di chi usa la mia #acquabase,  osservando con attenzione le piante nel loro sviluppo trattate senza usare veleni[Leggi], semplicemente con #acqubase (informata) e se sarà necessario potremo utilizzare i Corroboranti più idonei [Leggi], ma sono certo che anche il sig. Gianluca potrà avere la gradita sorpresa di non avere più piante infestate da afidi o parassiti e vederle sempre più belle[Leggi
Come appunto dichiara questa azienda agricola: 

In questi articoli è possibile avere informazioni utili del mio metodo:
Made in Italy


Si! È #acquabase sin dal 2003[ Leggi ] Proteggere le vostre piante da attacchi esterni è ...









Usate per salvare il mondo

🌍

Se non vogliamo usare veleni, se non ci fidiamo ecc. ecc.

_🌼🎯🌼_




Ora Utilizzatelo
Così

Una Volta Alla Settimana o Quando Potete.

Roberto scrive:

Uno a volte si arrovella la testa per cercare rimedi elaborati per le sue piante, specie quando queste sono il suo lavoro, e poi, invece, il rimedio più semplice ce lo aveva davanti agli occhi, dato dalla natura..... della semplice ACQUA

INFORMATIZZATA(AcquaBase) totalmente naturale, che aiuta la pianta a proteggersi dagli agenti esterni, mantiene aperti le porosità delle foglie facilitando l'interscambio fotosintetico e non inquina chimicamente ne' le piante, ne' il terreno. 

La abbiamo provata, scettici, in vivaio, ed abbiamo dovuto ricrederci. Con grande stupore le piante sembrano abbiano preso un gran respiro, rinvigorite e con un colore fogliare sicuramente migliore. 

Sono a disposizione per chiarimenti a chi interessato a questa realtà tanto innovativa quanto naturale! [Qui]
Seguite la pagina dedicata all'uso dei corroboranti[] 

Un metodo semplice ed efficace rivolto sopratutto agli appassionati di giardinaggio e aziende agricole che coltivano direttamente sui loro terreni seguendo il decorso della natura, con il mio 

"CORROBORANTE PROPOLIS"

giardiniere-immagine-animata-0030


in anteprima alla distribuzione mondiale del mio 
La soluzione più pratica per molte colture: Melo, Pero, Pesco, Albicocco, Susino, Ciliegio, Kiwi, Vite, Fragola, Olivo, Agrumi, Orticole, Floreali e altre colture minori.
 svolge una spiccata azione di potenziatore delle difese delle piante verso attacchi fungini e batterici;
La propoli agevola una rapida cicatrizzazione delle ferite delle piante causate dalla potatura o rotture di rami ecc. favorisce inoltre l’impollinazione, perché le api ne vengono attratte
ape-immagine-animata-0037
migliorando così la conservazione in post-raccolta della frutta 
e riduce l’insorgenza di marciumi. 

Risultando il metodo Universale più sicuro,
sfera-del-mondo-immagine-animata-0013
 perché è innocuo sia per l'ambiente che per le persone e animali 

Per il momento è a disposizione delle aziende agricole 
che hanno aderito alla mia iniziativa[Leggi]!

Se non vogliamo usare veleni, se non ci fidiamo ecc. ecc.


                                  Via Amendola 486/A
                                  13836 Cossato (BI)

                                                                    (+39) 345 096 4579 


                                                  info@vivaiveimaro.com 

image
Il vivaio nasce nel 1970 dalla passione per le piante ornamentali e da alberatura, per poi specializzarsi nel corso di tre generazioni in rosefrutti di bosco e più recentemente piante salutistiche.

Da anni una sana sinergia! 
con
Sempre alla ricerca di individuare le migliori tecniche preventive in agricoltura senza usare sostanze tossiche!
Iniziamo così ad avere i primi risultati di un costante trattamento naturale per giungere al risultato migliore con l'utilizzo del
"CORROBORANTE PROPOLIS"
La Propolis come curativo e preventivo biologico
Articolo scritto da Giardinauta

La propoli , deriva da una sostanza di natura resinosa , gommosa e cerosa che riveste le gemme e gli apici vegetativi oltre che  alcune zone della corteccia di numerose piante fra cui pioppi,betulle,ontani,abete,pruno ,quercia,castagno,ippocastano e altre .
Le api provvedono alla raccolta ape-immagine-animata-0065 e alla rielaborazione di tale resina utilizzandola poi in vari modi all’interno dell’alveare .
ape-immagine-animata-0020
E’ una sostanza dal colore marrone scuro e dal  sapore aspro .....
.......è una sostanza  innocua per gli esseri umani e per gli animali ,


Ha  proprietà

E non solo sull’uomo , ma anche sulle piante , infatti ,in agricoltura biologica e biodinamica ..[Continua].

Nessun commento:

Posta un commento