mercoledì 28 marzo 2018

Quando l'oziorrinco rosicchia le foglie dell'edera, cosa fare?!?

Senza usare veleni?

28/3/2018] Mio: Buongiorno Dr. XXX,  grazie per le foto e devo dire che avete un'edera molto bella e credo che non sia affetta da parassiti, 

ma dalle foglie diradate nella parte bassa, sono certo che il vs. giardiniere di fiducia potrà intervenire con il giusto nutrimento e se utilizzasse un atomizzatore come in foto potrà con estrema facilità diluire nell'#acquabase (BiolabyNeutro) le sostanze utili. cito un mio articolo dove suggerisce alcune tecniche (semplicissime).

Mentre invece, per le foglie mangiate è sicuramente l'insetto Oziorrinco che vive sotto terra e va appunto allontanato. Usare veleni è contro la mia logica,  ma esiste un sistema ecologico che non necessita della mia acquabase, ma semplicemente stendere su tutta la base dell'edera  (e voi siete in una posizione ideale) si vede benissimo nella prima foto che mi avete inviato. 
Certo il mio metodo richiede un po di tempo rispetto all'uso di sostanze insetticida da versare intorno alle radici. 
Mi permetto di suggerire al vostro giardiniere forse già lo sa, di acquistare il tessuto non tessuto
Procedere in questo semplicissimo modo Rimuovere tutte le foglie secche e le erbacce che sono tutte attorno alla base dei fusti dell'edera come in questa foto

una volta ripulito bene tutto il perimetro dell'aiuola che è la dimora delle radici dell'edera come in foto

date un po’ di acquabase Diluita e mescolata ad un concime idoneo per l'edera (in commercio ce ne sono di vari tipi)  

Poi stendere il tessuto non tessuto come un tappeto tagliandolo all'altezza delle partenze dei fusti della pianta dell'edera che mi pare siano a distanza di circa un metro una dall'altra. Fatto questo la pazienza sta nel dire al vostro giardiniere se effettua una visita un po ravvicinata almeno due volte alla settimana... non importa l'ora perché si tratta di sollevare il tessuto non tessuto senza rimuoverlo da dove è stato steso e magari con piccoli pesi ancorato al terreno perché il vento non lo sollevi e lo sposti dalla posizione di tappeto. 

Così facendo si rimuoveranno a mano tutti gli oziorrinchi che la notte escono per andare a rosicchiare le foglie e si sono intrappolati nel tessuto a causa delle loro zampette a uncino e non riescono più a liberarsi.... 
Noterete che in breve tempo tutti gli oziorrinchi che erano nella terra scompariranno e potrete rimuovere tranquillamente il tessuto non tessuto e riutilizzarlo alla prossima primavera. 🙂 spero di essere stato utile e vi auguro buone feste di Pasqua 🙂 Carmine Zannella 

Seguirò i trattamenti che il giardiniere effettuerà, per proseguire nella descrizione dello stato di salute dell'edera e nella speranza di vederla sempre più folta come il Dr.XXX spera.


Tutto questo senza usare i veleni!

Molti privati utilizzano da anni il BioladyDeT:




Le mie verifiche proseguono da anni, sapevo che la vera forza è
__________________
Bastano 7 gocce di sostanze utili come rimedi naturali che

 con #AcquaBase possono risolvere molte situazioni......
Professionisti di fama regionale hanno potuto constatarne 

Poi aziende agricole: 
#Jonicagrumi in Puglia
e poi:
+info[(Qui)]

e poi:
🌳Azienda Agricola #Manuflor🔅
in Piemonte
+info[(Qui)]

Per informazioni usate liberamente WhatsApp                                    il mio contatto personale è: 3487254475  
_____Condividete_____