Cerca nel blog

giovedì 5 aprile 2018

Macerato di ortica e aglio, mal odore o la puzza allontana i parassiti?!?

E se fosse tutto il contrario?!?

Fare un macerato di ortica con spicchi di aglio?!?
Un cattivo odore è assicurato, non oso immaginare dopo alcuni giorni 
o se conservato bene al fresco, durerebbe addirittura un anno!
Allora racconto per chi ha interesse di leggere 
il perché affermo questo:

E se fosse tutto il contrario?!?

Ovviamente prima di parlare in questi termini ho aspettato 15 anni!
La mia scoperta risale al 2003 e fino al 2010 credetti sul serio che il buon odore del mio detergente ecologico universale fatto di essenze selezionate personalmente per il loro profumo gradevole potessero sul serio a dispetto di ogni macerato di ortica o aglio ecc.ecc.



Infatti tutta la mia clientela vista l'efficacia
acquistava molto volentieri il Biolady,
ma non per le pulizie (troppo caro?!?)


Ma non potendo far acquistare il BioladyDeT come repellente perché non è consentito scrivere in etichetta che un normale detergente possa avere quella particolare efficacia nell'allontanare gli insetti anzi a causa dei tensioattivi contenuti nella formulazione anche se di origine vegetali, in molti casi uccidevano gli insetti nocivi se venivano raggiunti direttamente.

Ecco che scoprii osservando che si poteva usare solo la mia acquabase
Opportunamente informatizzata con un mio particolare metodo

Dovetti impiegare anni per informare tutti che si possono ottenere i risultati sperati aiutando semplicemente le piante e fiori nebulizzando la mia #acquabase!

Osservate questo video



Basta un normale spruzzino e a pioggia,
 una volta alla settimana o quando potete.

Mentre le aziende agricole possono fare così: 
con 5 litri riescono a irrorare ogni 15/20 giorni
ben 15.000 mq. (1.5 ettari) di terreno coltivato
Osservate sulle fragole come è facile
senza usare veleni ma solo con #acquabase:
Ma se non volete crederci.....
Pazienza allora usate i veleni o sostanze vegetali ma decisamente meno.

Perché la mia acquabase riceve l'informazione e ne aumenta le capacità,
certo chi sta leggendo sorriderà e dirà che allora potrebbe usare l'acqua del suo rubinetto perché  non crederanno sia possibile prepararla ad essere capace di amplificare le energie o informazioni ricevute.


ecco chi parla della mia acquabase 
Qui il titolare di un vivaio
e qui i titolari dell'azienda agricola Manuflor
Come potete notare sono alla ricerca di testimonianze 
e per chi legge è possibile chiedere informazioni 
direttamente a loro:

🌳Azienda Agricola #Manuflor🔅 

Strada Caranzano, 231 15016 Cassine (AL) Italia 

Telefono -349 6985606 - 345 0133328 - 346 6075160 



Usate il corroborante!
  • #acquabasepropolis prossimamente in commercio!             
Propoli in #acquabase per potenziare le difese delle piante.
Nasce l'idea di unire le energie tra la mia #acquabase e
la Propoli.

I miei studi basati sulla ricerca di saper osservare come agisce scientificamente la mia #acquabase.

Sin dal 1997, annoto e divulgo esperienze sui molteplici utilizzi del potenziale, curativo, delle energie contenute nell'acqua (informata) che amo chiamare: acquabase. 

Lieto di essere stato uno dei primi a parlarne, senza cultura, e oggi scopro di essere , forse, servito alla scienza botanica......

Chi usa il Biolady[] ora chiamato BioladyDeT per le piante, anche se non sono mai stato capace di spiegarlo scientificamente.....

Ho impiegato questi anni di lenta ricerca affidandomi sempre al parere di esperti, purtroppo un Botanico di fama regionale (Angelo Tosi rip.) nel 2009[] scomparve e così, anche, molte mie verifiche. 

Il mio lento progresso è stato ulteriormente rallentato,  per la voglia di scoprire i risultati in tanti settori e forse hanno avuto ragione chi ha tentato di dare il proprio consiglio, di concentrarmi solo in un settore.

Ok! Ne prendo atto..... ma purtroppo sono troppo coinvolto.

il 2010 quando i NAS di Alessandria sequestrarono il Biolady perché lovendevo, per la cura delle piante e in etichetta c'era scritto
Coadiuvante Repellente, 
che mi fece vincere un premio del prodotto più ecologico....
ne parlavo qui []

Avete letto bene lo vendevo, perché le persone lo acquistavano a scatola chiusa, solo perché in etichetta leggevano quello che cercavano.

Oggi è ancora così..... la gente acquista un prodotto, solo perché leggono che è scritta la funzione..... quella che serve in quel momento, se poi non funziona o inquinano l'ambiente poco importa?!?

Ma dopo il dissequestro dei NAS ero tornato all'origine delle mie ricerche.
E iniziai a far acquistare...(parole, parole, parole)..... 
Vi lascio immaginare la fatica!

Biolady composto di #acquabase più un insieme di sostanze nate per le pulizie globali:[] 
Tensioattivi e essenze profumate.....

Ignoravo che chi mi aveva mandato i NAS, lo avessero fatto, solo, per poter stabilire, che ancora una volta le persone: quelle più sensibile all'ambiente e alla propria salute, erano alla ricerca della soluzione... 
Più comoda, cioè, leggere in etichetta la funzione!

Ma quest'anno durante la fiera di Frascaro AL[  dedicata ai fiori ho rincontrato i miei vicini di banco (Tutto Zucchei quali inizialmente , (anni fa) mi ignoravano, poi anche loro si orientarono sul naturale e precisamente alla Agricoltura Biodinamica e così incuriositi del mio Biolady iniziarono a sperimentarlo........ Poi l'anno scorso gli diedi solo la mia #acquabase da usare e quest'anno mi dissero che avevano notato più efficacia nel Biolady con il tensioattivo piuttosto che solo l'acquabase....

Allora, chiesi di essere più precisi e capii che usavano la mia acqua per uccidere gli insetti e non per aiutare le piante a difendersi...

È bene non confondersi, per non uccidere gli insetti è necessaria:
La Prevenzione!!!

 Usando solo la mia #acquabase che favorisce la traspirazione fogliare e ne potenzia il benessere delle piante aumentando l'azione del fenomenocoesione-adesione-tensione se poi gli aggiungiamo l'informazione giusta quella del corroborante esempio la Propoli 
applicando la regola delle 7 gocce[https://cercosano.blogspot.it/2017/11/solo-7-gocce-per-non-inquinare.html]

Proviamo tutti insieme a ragionare su questo:
se è vero che la mia #acquabase aiuta le piante a difendersi da sole e ci sono già molti che lo hanno notato[https://cercosano.blogspot.it/2018/04/per-piante-fiori-un-trattamento.html]

Allora perché non aggiungere l'informazione mirata alla pianta che vogliamo proteggere esempio: la Propoli viene impiegata come corroborante sulle seguenti colture: Melo, Pero, Pesco, Albicocco, Susino, Ciliegio, Kiwi, Vite, Fragola, Olivo, Agrumi, Orticole, Floreali e altre colture minori.
 svolge una spiccata azione di potenziatore delle difese delle piante verso attacchi fungini e batterici;
La propoli agevola una rapida cicatrizzazione delle ferite delle piante causate dalla potatura o rotture di rami ecc. favorisce inoltre l’impollinazione, perché le api ne vengono attratte, 
migliorando così la conservazione in post-raccolta della frutta 
e riduce l’insorgenza di marciumi. 
Questo vi ricordo che usando, solo, la mia #acquabase già lo fa!!!
Tornando al metodo di aggiungere semplicemente l'informazione della propoli qualsiasi erboristeria è fornita ne aggiungete 7 gocce nello spruzzino da 1 litro della mia #acquabase e il sistema è attivato.

Certo se leggendo vi dovesse venire in mente che allora è possibile farlo con qualunque acqua di rubinetto allora fate pure...........
 perché acquistare la mia acqua potabile del rubinetto di Torino?!?

..


Se volete saperne di più?!?
Vi potrò dare una mia ricetta su come preparare la Propoli diluita nella mia#acquabase

Seguite la pagina dedicata all'uso dei corroboranti[] 

Una sana sinergia!
la Propoli viene impiegata come corroborante sulle seguenti colture: Melo, Pero, Pesco, Albicocco, Susino, Ciliegio, Kiwi, Vite, Fragola, Olivo, Agrumi, Orticole, Floreali e altre colture minori.
 svolge una spiccata azione di potenziatore delle difese delle piante verso attacchi fungini e batterici;
La propoli agevola una rapida cicatrizzazione delle ferite delle piante causate dalla potatura o rotture di rami ecc. favorisce inoltre l’impollinazione, perché le api ne vengono attratte, 
migliorando così la conservazione in post-raccolta della frutta 
e riduce l’insorgenza di marciumi. 

che offre universalmente per ogni tipo di pianta o frutto

Dopo anni di verifiche, finalmente è pronto il.....
 "Corroborante Propolis" di CercoSano D.I.
#acquabasepropolis

Una sana sinergia!

ape-immagine-animata-0090

Un “Rimedio Alternativo” deve essere innocuo, ma che funzioni
E soprattutto, non c'è inganno: se un rimedio cercosano non funziona, 
  • funziona, 

    non lo si compra più.

  • "Rimedi Alternativi"
    salute-immagine-animata-0036
  • _____Condividete_____

Vi consiglio di chiedere a chi utilizza da anni la mia #acquabase

#Manuflor #rosemeilland #arbusti #magnolie #curapiante #acquabase #cercosano #rosabruna #sempreverde #fioritiprotetti #glicini  #manuflorbioladyneutro

#Jonicagrumi#salviamoleapi #Demeter #AcquaBase #CercoSano #Puglia #Palagianello (TA) #Agrumi #Olive#Ortaggi #finocchi #Arance #clementine #CavoloVerza #fragole #www.jonicagrumi.it

#VivaiVeimaro #piantesalutistiche


Nessun commento:

Posta un commento